Print Friendly, PDF & Email

Stelle filanti di Carnevale

Il dolce di Carnevale che vi presentiamo oggi è della nostra Mirella, che ha preparato le sue buonissime e molto belle stelle filanti di Carnevale e ha voluto condividerle con noi di Tarallucci e vino.

Una vera prelibatezza che fa subito festa!

Provate la ricetta di Mirella e farete contenti grandi e piccini.

Nel frattempo fateci sapere quali sono le vostre ricette per il Carnevale.

Inviatecele e le pubblicheremo nella sezione Dolci del nostro sito!

Intanto, se amate i dolci di Carnevale, qualche suggerimento per voi che trovate su Tarallucci e vino:

  • castagnole di Carnevale alla ricotta di Mirella
  • chiacchiere di Rita
  • frappe di Carnevale di Roberta
  • ravioli dolci di Carnevale

Buone feste di Carnevale a tutti!

12 persone

2 ore circa

Facile

Costo basso

Ingredienti Stelle filanti di Carnevale

  • 300 grammi di farina
  • 2 uova
  • 40 grammi di burro
  • un bicchierino di latte
  • 70 grammi di zucchero
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • la buccia di un’arancia
  • la buccia di un limone
  • 4 cucchiai di zucchero da tenere da parte
  • Miele o zucchero a velo per decorare
Stelle filanti di carnevale

Preparazione Stelle filanti di Carnevale

Ecco per voi la ricetta di Mirella:

per iniziare mettere tutti gli ingredienti su una spianatoia e lavorare per bene l’impasto al fine di formare una palla.

Successivamente metterla in frigo avvolta nel cellophane almeno per 30 minuti.

Mettere poi nel frullatore le bucce del limone e dell’arancia, aggiungendo lo zucchero lasciato da parte e frullare il tutto.

Stendere quindi la sfoglia e spalmare per bene il contenuto ottenuto dal frullatore.

Avvolgere quindi la sfoglia su sé stessa e tagliare le stelle filanti di 2/3 centimetri circa.

Friggerle poi in abbondante olio bollente.

Una volta fritte, adagiarle su un vassoio e decorarle con un po’ di miele oppure con lo zucchero a velo.

Buon appetito!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *