Print Friendly, PDF & Email

Rotolino di melanzane con caprino e pomodori secchi

Oggi a Tarallucci e vino vi proponiamo una ricetta speciale del nostro amico Ugo, che ha preparato il suo favoloso rotolino di melanzane con caprino e pomodori secchi.

Questo piatto, ideale come antipasto, è veramente gustoso e vi farà fare un figurone con i vostri ospiti a tavola. Inoltre il piatto deve essere servito tiepido, quindi è comodo da preparare in anticipo anche se dovete organizzare un pranzo o una cena.

Provatela e fateci sapere come vi è venuta!

Intanto, se volete scoprire tantissime altre ricette sfiziose per preparare i vostri antipasti, vi consigliamo di visitare il nostro sito, nella sezione Antipasti, o di seguire le nostre pagine social su Facebook, Twitter e Instagram.

4 persone

40 minuti circa

Facile

Costo basso

Ingredienti Rotolino di melanzane con caprino e pomodori secchi

  • 500 gr di melanzane tagliate a fette e grigliate
  • 200 gr di formaggio caprino
  • 100 gr di pomodori secchi
  • 30 gr di aglio
  • 50 gr di spinacini
  • olio extravergine d’oliva
  • 40  gr di foglie di basilico
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
Rotolino di melanzane con caprino e pomodori secchi

Preparazione Rotolino di melanzane con caprino e pomodori secchi

Ecco per voi la ricetta di Ugo:

Per prima cosa grigliare le melanzane.

Successivamente, in ogni fetta di melanzana grigliata mettere un pezzetto di caprino e una foglia di basilico, quindi avvolgere per bene.

Poi impiattare, mettendo al centro di ogni piatto le foglioline di spinacini.

Nel piatto sistemare poi i rotolini di melanzane precedentemente scaldati al forno.

Far soffriggere lo spicchi d’aglio. Toglierlo e aggiungere i pomodori secchi tagliati a filetti e versare al centro del piatto.

Tutt’attorno versare un pesto di basilico, l’olio extravergine d’oliva e aggiustare con un pizzico di sale.

Questa è una pietanza che deve essere servita tiepida.

Buon appetito da Tarallucci e vino!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
5 + 22 =