Print Friendly, PDF & Email

Passato di verdure

Il primo vero freddo è arrivato ed inizia a far piacere avere qualcosa di caldo nel piatto per scaldarci bene. Cosa c’è di meglio di un passato di verdure? Una ricetta molto facile da preparare e soprattutto light, ma buonissima.

Noi riusciamo a farla mangiare anche ai bambini aggiungendo un po’ di philadephia o un formaggino.

Che siamo in un periodo di dieta oppure no questa è certamente una ricetta che prepariamo molto spesso, alcune volte aggiungiamo anche la pastina o il farro, ed il risultato è sempre eccezionale.

Voi come lo preparate il passato? Che verdure utilizzate? Dateci i vostri consigli e inviateci le vostre ricette che condivideremo con la community online di Tarallucci e vino!

2 persone

40 minuti

Facile

Costo basso

Ingredienti Passato di verdure

  • 500 gr di verdure
  • sale q.b.
  • parmigiano

Per le verdure potete scegliere il mix che più vi piace non superando il peso indicato. Noi solitamente utilizziamo queste verdure nel nostro passato:

  • carote
  • zucchine
  • pomodori
  • piselli
  • spinaci
  • cipolla
  • sedano
Passato di verdure

Preparazione Passato di verdure

Preparare il passato è veramente molto molto semplice. Se vi può essere comodo potrete anche prepararlo in anticipo e conservarlo in frigo. Basterà scaldarlo all’occorrenza. Noi solitamente lo prepariamo per più giorni!

Per prima cosa pesare tutti gli ingredienti, pulirli e lavarli, metterli in una casseruola con l’acqua e un po’ di sale fino. Portare il tutto ad ebollizione e lasciarlo cuocere sul fuoco per circa mezz’ora. Di tanto in tanto girare bene.

Una volta che le verdure risultano cotte passare tutto con il passaverdure e servire  il piatto ben caldo.

A piacere potete aggiungere una spolverata di parmigiano e perché no potete anche aggiungere la pastina cuocendola direttamente nel vostro passato di verdure.

Buon appetito da Tarallucci e vino!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 + 28 =


This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.