Print Friendly, PDF & Email

Lasagna bianca al prosciutto cotto

Anche se fuori è una giornata fredda e piove, noi di Tarallucci e vino cerchiamo di farvi tornare il sorriso e il buon umore con una bella ricetta gustosa.

Rita ha preparato un primo piatto delizioso e ha condiviso con noi i suoi segreti per preparare una favolosa lasagna bianca al prosciutto cotto.

Il piatto è facile da realizzare quindi niente paura!

Voi che ricetta utilizzate per preparare la lasagna?

Aspettiamo le vostre ricette!

4 persone

50 minuti circa

Facile

Costo basso

Ingredienti Lasagna bianca al prosciutto cotto

  • 3 sfoglie per lasagna (Rita ci consiglia le sfoglie Rana)
  • un bocconcino a pasta filata
  • parmigiano Reggiano grattugiato
  • besciamella senza burro
  • 120 gr di prosciutto cotto tagliato a dadini

Ingredienti per preparare la besciamella:

  • 300 ml di latte scremato
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di farina 00
  • un cucchiaino di sale
Lasagna bianca al prosciutto cotto

Preparazione Lasagna bianca al prosciutto cotto

Ecco per voi la ricetta di Rita:

Copriamo con della carta forno una teglia rettangolare da 4 porzioni.

Successivamente prepariamo la besciamella versando in un pentolino 2 cucchiai di farina, un cucchiaino di sale e un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Mescoliamo bene e aggiungiamo il latte a filo. Portiamo tutto sul fuoco e giriamo finché la besciamella non si sarà addensata.

Una volta pronta versiamone un po’ sul fondo della teglia, precedentemente rivestita di carta forno.

Poniamo la prima sfoglia, su cui andiamo a mettere un altro strato di besciamella, il bocconcino tagliato a pezzetti, il prosciutto cotto e il parmigiano grattugiato.

Si continua a procedere in questa maniera fino l’ultima sfoglia.

Terminata la suddetta operazione, infornare la lasagna a 180 gradi in forno preriscaldato e lasciarla cuocere per circa 20 minuti.

Consiglio a tutti di fare questa ricetta, perché è facile, veloce e soprattutto buona!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
26 + 1 =