Print Friendly, PDF & Email

Kanelbullar (rotolini alla cannella svedesi)

Ecco un’altra prelibatezza del nostro carissimo Stefano

La cannella è una spezia meravigliosa, con il suo profumo e il sapore delicato. Si abbina facilmente a tanti dolci ed è la vera protagonista dei kanelbullar, i tradizionali rotolini dolci che si preparano in Svezia.

Nella ricetta originale servirebbe il cardamomo, una spezia sempre più presente nella cucina italiana, ma se non lo avete a disposizione basta ometterlo. In passato ho preparato questi dolci con i consigli di un amico svedese, ma stavolta – non avendo a disposizione la sua ricetta – ho fatto un po’ “a modo mio”. Il risultato è stato comunque ottimo!

Ideale per merenda o colazione

1 ora circa

Facile

Costo basso

Ingredienti Kanelbullar

Ingredienti per l’impasto

  • Mezzo kg di farina 00
  • 75 grammi di burro
  • 250 ml di latte
  • 50 grammi di zucchero semolato
  • 25 grammi di lievito di birra
  • 10 grammi di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 30 grammi di burro
  • 30 grammi di zucchero
  • 20 grammi di cannella
  • Granella di zucchero
  • 1 tuorlo
Kanelbullar

Preparazione Kanelbullar

Lasciate scaldare il latte in un pentolino, portandolo fino a 38 gradi. Scioglietevi dentro anche il burro e versate il tutto in una boule piuttosto capiente dove avrete sbriciolato il lievito di birra.

Gradualmente aggiungete anche la farina setacciata e il sale e iniziate a impastare, fino a ottenere un impasto piuttosto morbido. Lasciatelo lievitare per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparate la farcitura: sciogliete il burro e mescolatelo con lo zucchero e la cannella grattugiata al momento, che sprigionerà un profumo e un sapore ancora più intenso.

Kanelbullar

Stendete sul piano di lavoro l’impasto fino a ottenere una sfoglia alta un centimetro, che coprirete con la farcitura di burro, zucchero e cannella.

Arrotolate la sfoglia formando un rotolo e tagliatelo a pezzi spessi 3 centimetri. Disponeteli su una teglia con della carta da forno e lasciateli lievitare di nuovo per mezz’ora.

Passato questo tempo spalmate la superficie con il tuorlo d’uovo sbattuto e copriteli con della granella di zucchero.

Cuocete i kanelbullar a 220/230 gradi per 10-15 minuti in forno statico, o finché non risulteranno dorati.

Sono buonissimi a colazione, come merenda sfiziosa e per accompagnare una tazza di tè caldo. Fateli provare anche ai bambini: gli piaceranno tantissimo!

Altre ricette di Stefano da poter consultare:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 + 8 =