Print Friendly, PDF & Email

Fettuccine con funghi porcini e gamberi

Che dire delle ricette che ci invia la nostra cara Giada? Tutti piatti da leccarsi i baffi!

Il primo piatto che condividiamo oggi con tutti voi della Community di Tarallucci e vino, sono le sue fettuccine con funghi porcini e gamberi.

Giada ci ha inviato i suoi trucchetti per la preparazione di questa ricetta e noi siamo ben lieti di metterli anche a vostra disposizione.

Si sa, la cucina è passione e condivisione e qui a Tarallucci e vino cuciniamo tutti e soprattutto amiamo mangiare e bere bene!

Ecco dunque di seguito la ricetta di oggi di Giada delle fettuccine con funghi porcini e gamberi.

Mettiamoci all’opera!

4 persone

30 minuti ca.

Facile

Costo medio

Ingredienti

  • Olio extra vergine d’oliva
  • 2 spicchi d’aglio
  • Peperoncino
  • Prezzemolo
  • 1 kg di funghi porcini
  • 20 Gamberetti
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Sale
  • 280 gr di Fettuccine (o qualsiasi altro tipo di pasta)
Fettuccine con funghi porcini e gamberi di Giada

Preparazione

Come prima cosa far soffriggere dell’olio extravergine d’oliva con 2 spicchi d’aglio, del peperoncino e un po’ di prezzemolo. Mescolare con una cucchiarella di legno per evitare che il prezzemolo si bruci.

Non appena vediamo l’aglio imbiondire, lo togliamo e ci versiamo 1kg e mezzo di funghi porcini, i gamberetti e anche un bicchiere di vino bianco. Quindi saliamo e lasciamo cuocere per circa 40 minuti girando ogni tanto. Il consiglio è di non far asciugare molto il composto.

Nel frattempo, in una pentola capiente, portiamo l’acqua a bollore, saliamo e cuociamo la pasta.

Mentre la pasta (fettuccine o altra pasta scelta) sta cuocendo, conservare un bicchiere di acqua di cottura che ci servirà alla fine x mantecare e creare quella bella pasta cremosa e non asciutta.

Dunque a cottura ultimata scolare le fettuccine, metterle nella wok dove abbiamo in precedenza cotto i funghi e gamberi, mescolare tutto assieme aggiungendo un altro po’ di prezzemolo fresco e correggerla di sale se vi accorgete che e un po’ sciapa.

Mantecarla con l’acqua di cottura che avete precedentemente conservato.

La ricetta è pronta per essere gustata.

Un consiglio in più: se vi piace potete anche aggiungere dei pomodorini pachino freschi alla ricetta originale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
6 + 8 =


This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi entrare a far parte della community online di Tarallucci e vino? Invia la tua ricetta!

Pennoni al sugo con tapenade di olive kalamata di sonia
Torta sette bicchieri di Roby
Crostata alla marmellata di lamponi senza glutine di Rita
Riso venere con zucchine, gamberi e ananas di Giada
Tiramisù Andrea Esposti 2
RISOTTO CON CAROTE PATATE E RAPA BIANCA di Sonia
Pennoni primavera
Cannelloni di carne al sugo di pomodoro
Frittelle di zucchine senza glutine