Print Friendly, PDF & Email

FAGIOLI ALLA TRINITÀ

Cari amici di Tarallucci e vino, eccoci con una nuova ricetta per la rubrica Cinegolosità che amiamo tanto!

Oggi la ricetta delle ricette, inserita nel film western dei film western, di quelli che non ti stanchi mai di guardare😊

Eh sì, proprio quello: Lo chiamavano Trinità! Quella coppia di attori fantastici quali Bud Spencer e Terence Hill!

Quel filone di film straordinari denominati Spaghetti western!

Ma soprattutto, quei fagioli così gustosi!

Ecco a voi dunque la ricetta dei Fagioli alla Trinità che vi permetterà di portare in tavola un contorno molto ricco, che può essere considerato anche un piatto unico, se accompagnato da una “scarpetta” finale con del pane casereccio.

Non ve ne pentirete… provare per credere😊

Cacciatore di taglie

: Senti affamato, ne ho ammazzati per molto meno di animali come te, ma se vuoi una croce con un nome sulla fossa dimmi come ti chiami!

Trinità : Mi chiamano Trinità.

6 persone

12 ore per ammollo fagioli

Circa 2 ore per la ricetta

Facile

Costo basso

Ingredienti

  • 400 grammi di fagioli borlotti secchi
  • 20 grammi di burro
  • 100 grammi di bacon
  • 200 grammi di salsa di pomodoro
Fagioli alla "lo chiamavano trinità"

Preparazione

Come primissima cosa, bisogna mettere in ammollo i fagioli borlotti secchi per circa 12 ore.

Successivamente sciacquarli e buttare quell’acqua e poi cuocerli in una pentola piena d’acqua a fuoco molto basso per circa 1 ora e 45 minuti.

Se durante la cottura vi accorgete che non sono ricoperti d’acqua, aggiungere un po’ di acqua bollente.

Nel frattempo, prendere il bacon e tagliarlo a listarelle. Adagiarlo quindi su una padella che avremo già scaldato e nella quale fatto sciogliere del burro. Il bacon in questo modo sfrigolerà andando così a formare un fondo di grasso sciolto composto dal bacon e dal burro.

Una volta che il bacon sarà croccante, aggiungere i fagioli e iniziare a mescolare per bene. Durante la cottura, mentre i fagioli si insaporiscono, aggiungere un mestolo dell’acqua di cottura dei fagioli e con una forchetta schiacciarne qualcuno, in modo da formare la cremina.

Trascorsi circa cinque minuti, aggiungere la salsa di pomodoro e mescolare il tutto per bene.

A questo punto aggiustare di sale e continuate la cottura dei fagioli.

Una volta cotti, lasciarli riposare per un po’ in padella e poi servirli, accompagnandoli con del pane casereccio croccante che servirà per fare una scarpetta coi fiocchi, alla Trinità insomma!

Buon appetito!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
9 − 3 =


This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi entrare a far parte della community online di Tarallucci e vino? Invia la tua ricetta!

Cavolfiore gratinato con prosciutto cotto e formaggio
mezze maniche saporite con capperi e acciughe sott'olio
Pennoni rigati con piselli e salmone
Borgo diVino in tour 2022
Torta rovesciata alle fragole senza glutine e senza lattosio
Pollo alla cacciatora in bianco
Polpette di verdura senza glutine e senza lattosio
Mezze maniche con crema di broccoli siciliani e speck
Pancake alla ricotta