Print Friendly, PDF & Email

CROSTATA DI GRANO SARACENO ALLA CREMA DI RICOTTA

Amici di Tarallucci e vino, la nostra Rita continua a stupirci con i suoi manicaretti😊

Oggi per tutti noi della Community, una bellissima e buona crostata di grano saraceno alla crema di ricotta.

Di seguito trovate gli ingredienti e la preparazione spiegata passo dopo passo.

Non vi resta che seguire le indicazioni di Rita e mettervi ai fornelli!

Ecco dunque la ricetta della crostata di grano saraceno alla crema di ricotta.

6/8 persone

1 ora

Media

Costo basso

Ingredienti

Per la frolla:

  • un uovo
  • 4 cucchiai di zucchero semolato
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • la punta di un cucchiaino di bicarbonato
  • 12 cucchiai di farina di grano saraceno.

Per la crema di ricotta:

  • 300gr di ricotta senza lattosio
  • un cucchiaio di zucchero
  • un uovo
  • un cucchiaio di gocce di cioccolato fondente.
Crostata di grano saraceno alla crema di ricotta di Rita

Preparazione

Per prima cosa, preriscaldare il forno a 180 gradi, modalità statico.

In una ciotola ben capiente, rompere un uovo e unire lo zucchero. Iniziare a mescolare con una forchetta.

Aggiungere poi, l’olio, il bicarbonato e infine la farina. Continuare a lavorare l’impasto con le mani, fino a renderlo liscio ed omogeneo.

Prendere 2/3 di quest’ultimo, e stendere su un foglio di carta forno spolverizzato con un po’ di farina. Se il composto risulta un pochino appiccicoso, cospargerlo anch’esso di qualche spruzzatina di farina. Disporre il tutto in una tortiera da 24cm.

Passare ora alla preparazione del ripieno. In un’altra ciotola, versare la ricotta, lo zucchero, l’uovo e le gocce di cioccolato fondente. Mescolare bene e trasferire nella base della crostata.

Con il restante impasto, creare delle decorazioni a piacere per la superficie di quest’ultima. Infornare e cuocere per i primi 15 minuti, tenendo coperta la tortiera con un foglio di carta di alluminio. Scaduti quest’ultimi, rimuovere l’alluminio, e continuare la cottura per altri 15-16 minuti.

Una volta pronta, sfornare la crostata e lasciarla completamente raffreddare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
7 + 25 =


This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi entrare a far parte della community online di Tarallucci e vino? Invia la tua ricetta!

Cavolfiore gratinato con prosciutto cotto e formaggio
mezze maniche saporite con capperi e acciughe sott'olio
Pennoni rigati con piselli e salmone
Borgo diVino in tour 2022
Torta rovesciata alle fragole senza glutine e senza lattosio
Pollo alla cacciatora in bianco
Polpette di verdura senza glutine e senza lattosio
Mezze maniche con crema di broccoli siciliani e speck
Pancake alla ricotta