Print Friendly, PDF & Email

CROSTATA ALLA MARMELLATA DI LAMPONI SENZA GLUTINE, SENZA LIEVITO E SENZA BURRO

La nostra cara Rita ci invia regolarmente le sue ricette e noi la ringraziamo e ne siamo felicissimi.

Riceviamo i suoi consigli e trucchetti in cucina e naturalmente li condividiamo con tutti voi della Community di Tarallucci e vino.

Oggi è la volta della sua crostata alla marmellata di lamponi senza glutine, senza lievito e senza burro.

Una vera squisitezza, adatta proprio a tutti.

Mettiamoci all’opera dunque e prepariamo questo dolce, seguendo la ricetta di Rita.

6/8 porzioni

1 ora ca.

Facile

Costo basso

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di zucchero semolato
  • 50 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • farina di riso q.b.

Per guarnire:

  • Marmellata di lamponi q.b.
Crostata alla marmellata di lamponi senza glutine di Rita

Preparazione

Per iniziare questa ricetta, prepariamo la pasta frolla senza glutine.

Prendere quindi una ciotola e metterci dentro l’uovo, lo zucchero, l’olio di semi e il cucchiaino di bicarbonato. Sbattere con una forchetta il tutto e iniziare ad impastare aggiungendo la farina di riso un po’ alla volta.

In questo modo si realizzerà una pasta frolla light, senza burro.

Molto importante: quando non appiccica più le dita, significa che la pasta frolla è pronta.

A questo punto, mettere la pasta frolla così realizzata in una tortiera da 22 cm di diametro, già imburrata e infarinata (naturalmente usando sempre con la farina di riso), e stenderla direttamente con il palmo della mano.

E’ arrivato il momento di versare la marmellata di lamponi sulla base della crostata e, a piacimento fare delle decorazioni con la frolla.

Non resta quindi che infornare la crostata e lasciarla cuocere per i primi 15 minuti coperta da carta d’alluminio.

Trascorso questo tempo, si potrà continuare la cottura per altri 16-17 minuti rimuovendo dalla tortiera il foglio di alluminio.
Una volta pronta, sfornare la crostata e farla completamente raffreddare.

E’ consigliato alla fine dare una spennellata con della confettura di lamponi su tutta la superficie del dolce.

Rita ci assicura che è buonissima!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 − 13 =


This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi entrare a far parte della community online di Tarallucci e vino? Invia la tua ricetta!

Cotolette di melanzane di Rita
Baci di dama salati senza glutine e senza lattosio
Gelato alla frutta fatto in casa
Fiori di zucca curiosità e ricette
Fiori di zucca farciti con galbanino e acciughe di Roberta
Straccetti con rughetta e pomodorini di Roberta
Pizza senza lievito di Rita
Orecchiette con melanzane e pinoli