Print Friendly, PDF & Email

Cotolette alla palermitana

Oggi per voi la ricetta delle cotolette alla palermitana che la nostra amica Carmen ha preparato e condiviso con noi di Tarallucci e vino.

Una vera squisitezza da provare!

Attendiamo anche le vostre ricette😊

4 persone

30 minuti circa

Facile

Costo basso

Ingredienti Cotolette alla palermitana

  • 4 Fettine di vitello (o di pollo)
  • Una manciata di capperi dissalati (opzionali)
  • Una manciata di olive denocciolate (opzionali)
  • 150 gr Pangrattato
  • Uno spicchio di aglio
  • 50 gr Pecorino grattugiato (o parmigiano o caciocavallo)
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
cotolette alla palermitana

Preparazione Cotolette alla palermitana

Ecco per voi la ricetta di Carmen:

Le cotolette alla palermitana sono un’alternativa più leggera della classica cotoletta, in quanto non è previsto l’utilizzo delle uova e, al posto della frittura, la cottura avviene sulla piastra o in forno.

Per preparare la panatura, frullare in un mixer il pangrattato con i capperi dissalati, le olive, l’aglio, il prezzemolo, il formaggio grattugiato, sale e pepe (fare attenzione alla quantità di sale poiché la presenza del formaggio, dei capperi e delle olive rende la panatura già molto saporita). I capperi e le olive possono essere anche omessi e il risultato sarà comunque molto buono.

Battere le fettine di carne e passarle in una terrina dove avrete messo l’olio; scolarle dall’olio in eccesso e impanarle con la panatura, premendo bene in modo che sia perfettamente distribuito sulle fettine.

A questo punto si può decidere di cuocere le fettine in forno, mettendole in una teglia con carta forno e facendo cuocere a 200° per 15 minuti circa, girandole a metà cottura (se si vogliono delle fettine più croccanti, prolungare di qualche minuto la cottura o impostare la funzione grill per gli ultimi minuti) oppure sulla piastra sempre per una quindicina di minuti.

Servire, a piacere, con spicchi di limone. Noi lo abbiamo accompagnato con un contorno di radicchio saltato in padella con cipolla e aglio.

2 commenti
  1. Marianna
    Marianna dice:

    Confermo che sono ottime!io le ho provate senza prezzemolo e sono davvero squisite con un minimo sforzo!!!!complimenti carissima carmen

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 − 11 =