Print Friendly, PDF & Email

CARBONARA LEGGERA DI ZUCCHINE

Ecco una variante super leggera della carbonara. Oggi Rossella ha sperimentato la carbonara di zucchine, senza il guanciale.

Un piatto davvero gustoso e adatto proprio a tutti.

Naturalmente l’uso del guanciale è assolutamente consigliato, ma Rossella ci garantisce che questa versione light è comunque da provare.

Voi l’avete mai cucinata la carbonara di zucchine?

Che tipo di pasta preferite usare? In questa ricetta sono state usate le mezze maniche ma naturalmente anche gli spaghetti o altri tipi di pasta andranno benissimo.

E’ solamente una questione di gusti!

Aspettiamo, se volete, anche le vostre ricette da pubblicare sul sito e da condividere sulle nostre pagine social con tutti gli utenti della Community di Tarallucci e vino.

Nel frattempo vi lasciamo agli ingredienti e al procedimento spiegato passo dopo passo da Rossella della sua carbonara leggera di zucchine.

Buon appetito!

3 persone

30 minuti circa

Molto facile

Costo basso

Ingredienti

  • 240 gr. di pasta (tipo mezze maniche)
  • 2 zucchine
  • 1 uovo
  • Olio extra vergine d’oliva
  • 1 cipolla
  • Sale q.b.
  • Pecorino grattugiato q.b.
  • Pecorino a scaglie q.b.
  • Pepe q.b.
Carbonara leggera di zucchine

Preparazione

Come prima cosa pulire per bene e tagliare le zucchine a fettine sottili.

Prendere una padella e far scaldare dell’olio extra vergine d’oliva e far imbiondire la cipolla tagliata finemente.

Aggiungere poi le fettine di zucchine e un po’ di sale.

Lasciar cuocere per circa 20 minuti.

Nel frattempo preparare la pentola per cuocere la pasta.

Portare l’acqua ad ebollizione e salarla.

Cuocere le mezze maniche, o un altro tipo di pasta a vostra scelta.

In una ciotolina rompere un uovo e sbatterlo un po’ con la forchetta.

Una volta cotta la pasta scolarla e ripassarla in padella con le zucchine.

Spegnere il fuoco e buttare dentro l’uovo.

Mantecare per bene con il pecorino grattugiato.

Quindi impiattare e servire. A piacere si possono aggiungere sopra anche un po’ di scaglie di pecorino.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
12 − 2 =


Vuoi entrare a far parte della community online di Tarallucci e vino? Invia la tua ricetta!

Tortino rustico di patate e zucca gratinate
Zucca gialla arrostita
Trippa alla romana
Torta rustica salmone e fiori di zucca
Conchiglie alle alici, pomodorini e olive nere
Capesante
Penne integrali con verdure miste