Print Friendly, PDF & Email

Alberello di Natale al sapore di pandoro

Questo dolce che stupirà sia i grandi che i piccini, fa già Natale ed è una ricetta ideale da preparare nei giorni di festa.

Ecco per voi il nostro Alberello di Natale al sapore di pandoro!

Vi ricordiamo che nella sezione Dolci di Tarallucci e vino troverete tante altre ricette da preparare durante le feste natalizie, eccone alcune per stuzzicare l’appetito:

  • Biscottini di Natale
  • Ciambellone allo yogurt per i giorni di festa

E voi, quali dolci preparate a Natale? Se vi va fateci sapere e inviateci le vostre ricette che pubblicheremo sul sito e condivideremo sulle nostre pagine social, di facebook, di twitter e di Instagram, con tutta la Community!

12/14 persone

30 minuti circa

Facile

Costo basso

Ingredienti Alberello di Natale al sapore di pandoro

  • 1 pandoro
  • 500 gr di panna
  • cioccolato fondente
  • Zucchero a velo
  • ciliegine candite rosse
  • liquore marsala dolce
Alberello di Natale

Preparazione Alberello di Natale al sapore di pandoro

Come prima cosa montare la panna.

Prendere poi il pandoro e tagliarlo a fette nel senso della sua larghezza.

Su un piatto da portata, possibilmente natalizio, posizionare la prima fetta e spennellarla con una soluzione realizzata con Marsala e acqua, distribuire poi la panna dal centro della fetta fino alle punte.

Prendere quindi un’altra fetta e posizionarla sopra a quella di prima sfalsando le punte rispetto alla precedente; ricoprirla di panna e ripetere l’operazione finché non si arriva alla punta dell’alberello.

Infine decorare l’albero con del cioccolato fuso a bagnomaria, dello zucchero a velo e delle ciliegine candite come se fossero le palline dell’albero di Natale.

Realizzare infine una o due stelle cadenti con una fetta di pandoro e del cioccolato fuso.

Completare la ricetta con la panna da distribuire per bene alla base dell’alberello, come fosse neve

Buone feste a tutti da Tarallucci e vino!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *